domenica 17 settembre 2017

Pizzeria Trattoria alle Fornaci - Costabissara (VI)




Via Fornaci, 19 COSTABISSARA



 Soffice, fragrante, profumata. Buona lievitazione, cottura corretta. Bordo creato ad arte con una maggiore quantità di pasta, il che lo rende un po' massoso e gommoso. Ma chi l'hadetto che per fare la pizza alla napoletana è necessario esagerare col bordo? Se non si forma naturalmente in cottura, è controproducente crearlo artificialmente!
Discreto il fiordilatte, leggermente acidula la salsa di pomodoro, presente il basilico. Insomma, gli ingredienti sono di buona qualità.

Interessante il calzone fritto: leggero e digeribile. Praticamente un panzerotto.



Il locale ti accoglie con l'atmosfera del bar-tabacchi di periferia. Alle pareti ancora una volta le solite, tristi foto tratte dai film di Totò.
Peccato, per tornarci devi proprio essere motivato dalla qualità del cibo.
Sarà all'altezza il menù di pesce?
 

www.lamassacritica.blogspot.it

venerdì 12 maggio 2017

Pizzeria Salemme Pizza Verace - Verona


 

Via Macello

         5/a

  VERONA









La migliore pizzeria del Triveneto
Come preannunciato nel recensire l'omonimo locale di Villafranca, il 30 aprile si è inaugurata la nuova pizzeria di Verona:
locale spazioso, luminoso, ricavato - conservando il gioco delle originarie strutture in metallo -  dall'antico macello di Verona.
 Una grande terrazza sull'Adige e cortile interno completano la capacità di accoglienza di questo bellissimo locale.
In fondo alla sala troneggia il grande, nuovissimo forno a legna. I tavoli sono numerosi ma ben distanziati.
L'impostazione del servizio (il locale è stato inaugurato da due settimane) è   professionale ma con la giusta cortesia e cordialità.
Non si può che confermare quanto già espresso, di recente, riguardo il locale di Villafranca e, a suo tempo, riguardo la pizzeria Peperino.
Anzi, nel nuovo locale il nostro giovane pizzaiolo forse riesce ad esprimere ancor più e meglio la sua passione e la sua grande esperienza.
Insomma, qui si può gustare la vera pizza napoletana con il massimo della qualità possibile. Se non ci credete, ammirate le foto.
Provola e fiordilatte di qualità, basilico sempre presente, pomodoro eccellente.

Anche la cucina promette molto bene: al proposito, abbiamo apprezzato un ottimo spaghetto a vongole veramente veraci.


www.lamassacritica.blogspot.it


       

domenica 2 aprile 2017

Pizzeria Salemme - Villafranca (VR)



Salemme pizza verace
Piazza Villafranchetta
Villafranca (VR)




 Esiste da un anno e - sorpresona - l'ha aperta il pizzaiolo di Peperino! Ma c'è di più: il 10 aprile prossimo ne apre un'altra a Verona, al vecchio macello.
Insommma, Verona e provincia si confermano la vera alternativa alla Campania nel  campo della pizza! (vi ricordate? Tosi preferisce chiamarla "pandoro al pomodoro").
A soli 27 anni il nostro pizzaiolo vanta una invidiabile esperienza  avendo partecipato all'apertura dei "Peperino" anche a Trieste, Udine, Pordenone e Milano, dopo aver appreso la professione nelle migliori pizzerie di Napoli.
Mi tolgo subito il dente affermando che il locale, pur di recente rinnovato,  non è  un granchè con le luci mal distribuite e le solite foto di Totò alle pareti. Pazienza, perchè
la pizza, oserei dire,  è perfetta: gustosa, leggera, fragrante, cotta a puntino.


Ottimi ingredienti, compresa la provola affumicata.

Prezzi un po' elevati: pizza e birra 15 euro. 




venerdì 6 gennaio 2017

Pizzeria Acqua e Farina - Vicenza

L'immagine può contenere: sMS 

Via G. Vaccari, 110 - Vicenza





Impasto soffice, leggerissimo, ricco d'acqua. Bordo molto alto ma eccezionalmente alveolato e leggero. Cottura in forno a legna ben eseguita nonostante la temperatura del forno (350°) non ottimale (merito attribuito dal pizzaiolo all'utilizzo di lievito madre e dalla elevata percentuale d'acqua nell'impasto). Un buon risultato finale per la vista e per il gusto.
 
Ingredienti di buona qualità, fior di latte a pezzettoni, pomodoro dal gusto gradevole.

Trattasi di locale di periferia destinato per lo più all'asporto e, pertanto, lo spazio dedicato ai tavoli è limitato e spoglio. Sicuramente il pizzaiolo farà carriera e si potrà meritare un locale adeguato. Abbiamo scelto le birre artigianali (non abbiamo capito se ci sono alternative "industriali") e il conto finale è andato molto su con le bibite costate più delle pizze. La prossima volta o birra Peroni o acqua. 




venerdì 9 dicembre 2016

Pizzeria l'Ingrediente Segreto - Vicenza




 

Contra' Porta Nova, 31 - Vicenza









La base, nonostante la lunga cottura e l'aspetto bruciacchiato, risulta cruda all'interno. Si è addirittura attaccata al piatto. Segni inequivocabili di una temperatura troppo bassa del forno.  Il bordo, artificialmente alto, resta gommoso e massoso, privo di alveolatura.

La "mozzarella" crea una mappazza informe e ha il sapore del formaggio delle pizze surgelate.
Il pomodoro è "arricchito" con  dolcificante e lascia in bocca il sapore della coca light.
Insomma, negativa sotto tutti gli aspetti.

Il locale potrebbe risultare carino, ma le luci scarse sui tavoli, la musica commerciale, la vetrina con le mele e le brioches avanzate dalla mattina, creano l'atmosfera del baretto di periferia.
L'ingrediente segreto? Lo zucchero nella salsa.
















lunedì 10 ottobre 2016

Pizzeria 0442 Street Food - Legnago (VR)



Viale dei Caduti, 1 - Legnago







Base alta, soffice, mai gommosa neanche quando si raffredda: una lievitazione perfetta per una pizza realizzata con il metodo - ci dicono - "gragnanese". A noi è sembrata simile a quella della vicina Basiliko di Legnago, anche se il cameriere si è quasi risentito per tale paragone!
Dolce la salsa, filante il fiordilatte che, a nostro avviso, viene utilizzato con eccessiva dovizia (la pizza ne è pressochè completamente ricoperta).


Il locale (ristorante, pizzeria, street food) è un guazzabuglio di stili e di arredamenti vari, ma nel complesso gradevole. Servizio professionale. Rapporto qualità/prezzo ottimo.

venerdì 26 agosto 2016

Pizzeria Le Vecchie Mura - Mola di Bari

 

Via Parini, 18






Pizza "alla pala" a lunga lievitazione, 80% di acqua, bordi piuttosto alti ma ben alveolati, discreti gli ingredienti. Il pizzaiolo, motivato e coinvolto, è disponibile ad ascoltare le impressioni dei clienti e a scambiare opinioni.
Suggestivo e ampio il locale situato a pochi passi dal lungomare di Mola.











Panificio La Maddalena - Bari



 


Panificio La Pupetta - Bari



Via Cairoli - Bari


"Il panificio numero uno a Bari, per il blog romano «Agrodolce» , è «La Pupetta», in via Cairoli, Murattiano. È gestito da una ragazza albanese di appena 29 anni, Elisa Mucalia: 
Con il mio compagno lo abbiamo aperto quattro anni fa – racconta ..."

Che la Gazzetta debba fare ricorso ad un blog romano per stilare la classifica delle migliori focacce di Bari già mi crea qualche fastidio. Ma  più irritante è che i baresi si lascino influenzare a tal punto da attribuire straordinarie qualità ad un onesto ma normalissimo locale che ha tutto da imparare dalle decine di panifici storici disseminati nei vari quartieri della città. Va bene apprezzare la centralità del locale, va bene farsi intenerire dalle origini e dall'età della titolare, va bene farsi incuriosire da una classifica stilata da "stranieri", ma, pur avendo a disposizione ben altri termini di paragone, si sta mitizzando un - ripeto - normalissimo panificio.







p.s.: il terzo posto attribuito al panificio Fiore - per me uno dei peggiori che disonora la sua gloriosa storia - grida vendetta.